Pescare a Gennaio: dove, come e quando (in mare)

Amato-Campione-Italiano-di-Pesca-in-Mare-amato

La pesca “di gennaio” è una delle più complicate dell’anno per chi teme il freddo, tuttavia, complici anche le festività lavorative di fine anno, sono tantissimi i pescatori che decidono di andare in cerca di pesci pregiati in mare in questo mese. Non è un caso se sei su questo blog di pesca in mare perché io stesso sono un appassionato di pesca in mare e su questo e-commerce di canne da pesca Amato.it ho deciso di creare un blog pieno di articoli in cui condivido le mie esperienze di pesca in mare. In questo articolo voglio dare quante più informazioni utili sul Pescare a Gennaio: dove, come e quando (in mare).

 

Pescare a Gennaio: dove, come e quando (in mare)

Quali tecniche di pesca potranno aiutarti a prendere bei pesci e cefalopodi in mare, pescando in gennaio? Di seguito cercherò di fare un’analisi il più possibile schematica; analizzeremo prima i momenti per pescare, e poi anche i diversi posti dai quali è possibile farlo: da terra (spiaggia, scogliera, molo/diga/porto, foce) e dalla barca.

Questo articolo vale un po’ per tutti i posti, anche se devi comprendere che l’Italia ha una grande quantità di coste e non tutti i posti si equivalgono.

Non mancherà anche qualche riferimento alla mia esperienza personale della pesca in gennaio. Considera però che si tratta di esperienza di pesca per lo più nel Mar Ligure che, pur appartenendo ai mari d’Italia, non è uguale all’Adriatico o allo Ionio.

Ok, iniziamo a parlare della pesca nel primo mese dell’anno.

 

Pesca di giorno in gennaio

La pesca di giorno potrà essere fatta ad eging, alla ricerca di calamari da scogliere e porti, ma anche a fondo, a spinning, bolognese.

Se fino a pochi anni fa la pesca ai calamari era notturna, oggi la pesca a eging (anche a gennaio) può anche essere fatta di giorno.

La pesca a spinning in gennaio sarà indirizzata molto spesso alla spigola che troveremo in caccia vicino alle foci, o anche lungo le massicciate (scogliere artificiali).

Una buona tecnica diurna (per chi la ama) sarà la pesca al cefalo con la canna bolognese o la canna fissa nei porti, foci, scogliere e antemurali.

Per chi volesse tentare la cattura di pregio, la bolognese alla spigola (con galleggianti classici o inglesi) sarà sicuramente un’opportunità da non perdere.

Ecco un video di pesca alla spigola invernale in cui viene catturato un branzino davvero bello.

Pesca di notte in gennaio

Pescare di notte vorrà dire esporsi al freddo più intenso. Potremo riscaldarci con scaldamani appositi, chimici o non, inserendoli all’interno dei vestiti e cerate.

I più assidui frequentatori della notte sono sicuramente i pescatori di queste tecniche:

  • Eging notturno
  • Pesca a spinning di notte
  • Surfcasting notturno

 

Come pescare in Gennaio

 

Pesca spinning gennaio

Dire spinning in gennaio per la maggior parte dei pescatori equivale a dire spigola (anche detta branzino o ragno, secondo le regioni). Gi assetti per la spigola dipendono molto dall’ambiente di pesca e le esigenze di lancio. Le gomme sono molto valide con piccole teste piombate da spinning. Alternativa poco usata ma comunque valida è la pesca con bombarda e anguillina artificiale.

Uno spinning in scogliera più classico potrà comunque far catturare barracuda, palamite. A seconda dei posti si potrebbe praticare con successo anche lo shore jigging.

Spesso nel mese di gennaio, molti pescatori in mare che sono soliti praticare lo spinning, tendono a pescare a eging. Non ti nascondo che anche io sono tra questi.

Alcuni spinner, insomma, si convertono alla pesca dei cefalopodi, calamari e seppie.

 

Guarda un mio video in cui pesco con bombarda e anguillina e canna da pesca Total Spinning Amato (2,10 metri azione 20 grammi):

 

Pesca surfcasting gennaio

A dettare i tempi della pesca a surf casting saranno soprattutto i venti e le relative mareggiate. In questa stagione con acqua fredda la spigola sarà ancora una delle prede più frequenti, insieme ai saraghi, in condizione di mare formato.

Necessario attrezzarsi con canne da surf casting potenti e piombi da tenuta, corredati di terminali come: pater noster e short rovesciato. Se non hai tempo per costruire i terminali da pesca li puoi ordinare online su questo sito.

Guarda il video della cattura di una spigola a surfcasting con una nostra canna Surfitaly Amato:

 

Pescare a gennaio dalla spiaggia (la p.a.f.)

Pescare a gennaio dalla spiaggia vuoi dire tentare la ricerca di grufolatori con sottili fili fluorocarbon. L’acqua particolarmente fredda non consentirà di pescare molto bene.

Per quanto riguarda le mie pescate in Liguria, Gennaio è un mese avaro ma, alcune volte mi ha regalato belle ombrine (con il verme americano) e spigole nel cosiddetto “imbatto dell’onda” pescando con il verme coreano appuntato per la testa.

Pesca canna da riva gennaio

La canna da riva in gennaio vorrà dire principalmente bolognese alla spigola. Potremo praticarla in foci, porti, e anche dalla spiaggia se il mare calmo ce lo consentirà. Esche ideali per il Dicentrarchus labrax saranno i bigattini o i gamberi vivi.

Ricordiamoci che siamo in uno dei mesi più ostici, lo dico io che sono in Liguria ma che qui posso contare su varie alternative dovute alla profondità d’acqua offerta da certe postazioni; spesso invece mi sono confrontato con pescatori d’Adriatico che avevano maggiori difficoltà, poiché dire pesca da riva a gennaio in Adriatico significava sostanzialmente andare a spigole e… prendere tanti cappotti prima di catturare un pesce di una taglia rilevante.

Guarda il video della cattura di una spigola a bolognese con una delle canne da pesca a bolognese Amato:

Pesca dalla barca a gennaio

In questo mese sono sempre possibili belle catture ma… non è un mese propizio. Anche se è vero che ogni anno può avere un suo andamento, si può riassumere dicendo che la pesca ai cefalopodi sia una delle più praticata dalla barca in gennaio, in questi tre modi:

  1. Pesca delle seppie dalla barca a scarroccio
  2. Pesca dei calamari a tataki
  3. Pesca dei calamari a traina

Al momento sono queste tre le tecniche che permettono di divertirsi, e magari portare nella cucina di casa delle rare prelibatezze.

Altre tecniche da tenere in considerazione saranno lo spinning dalla barca lungo costa (mi raccomando di praticarlo sempre in sicurezza), il bolentino sia su sabbia che su roccia, la pesca in verticale con tenya o jig, il light jigging e la traina col vivo.

Dove pescare a gennaio?

Per rispondere a questa domanda, ti posso dire che anche in gennaio dovari andare in cerca dei pesci che vuoi prendere laddove tu pensi che possano essere. Scegli che pesce ti piacerebbe ferrare e come lo vorresti prendere e, di conseguenza, saprai dove andare. Facciamo qualche esempio.

  • Per prendere saraghi a surfcasting io andrei in una caletta durante una mareggiata (o nella prima fase di scaduta);
  • Vuoi prendere le seppie dalla barca (io andrei su fondale sabbioso – anche nei pressi della posidonia) su 5-20 metri di fondo;
  • Vuoi prendere la spigola a spinning, vai in foce, in porto o lungo una spiaggia. La spigola è un pesce che si adatta bene a vari ambienti e la foce è forse il posto migliore.